La guida alla Trasformazione Integrata

Le 22 immutabili leggi del marketing

  • La legge della percezione e della focalizzazione – Al Ries “le 22 immutabili leggi del marketing”

    Continuiamo ad analizzare il libro di Al Ries “Le 22 mutabili leggi del marketing”. (Se hai perso gli altri articoli li trovi ai seguenti link La legge dell’estensione di linea e del sacrificio La legge della leadership)

    Oggi vorrei focalizzarmi su due leggi davvero fondamentali che dovrebbero guidare il marketing della tua azienda. la legge 4 alla legge 5.

    La legge 4 é la legge della percezione che afferma che “il marketing non è una battaglia di prodotti ma è una battaglia di percezioni” ed è strettamente legata alla legge 5 che é la legge della focalizzazioneil concetto più potente del marketing e possedere una parola nella mente del cliente potenziale“.

    Se analizziamo queste due leggi possiamo davvero trasformare il nostro business e cercare quello che è il ramo di focalizzazione della nostra azienda

    L’errore che facciamo, visto che molto spesso la nostra impresa nasce dal fatto che tecnicamente siamo molto bravi a fare qualcosa, é che ci concentriamo troppo sul prodotto, sulle caratteristiche, sulle interfacce cercando di creare un prodotto che sia “meglio” di quello dei competitor, ma siamo sempre troppo focalizzati sulla parte tecnica.

    Prima di presentarci sul mercato, dovremmo invece capire qual è il focus della nostra azienda; perché il marketing deve avere un compito specifico ovvero comunicare un messaggio efficace e chiaro.

    Un messaggio efficace per essere tale deve far sì che una parola (o meglio una categoria) entri nella mente del cliente piuttosto che dare la percezione che il tuo prodotto sia meglio di quello della concorrenza. Ora nella realtà nella maggior parte dei casi ci sono più prodotti che risolvono lo stesso problema del cliente e probabilmente lo risolvono bene quanto il nostro prodotto, Quello che dobbiamo però capire è come il cliente identifica il problema e quale é il modo in cui lo vuole risolvere. Se individuiamo in maniera chiara il pain, il mal di pancia, del cliente possiamo usare quella parola per far identificare il nostro prodotto come la soluzione. Se  per esempio penso a bevanda gassata al gusto cola penso subito a Cola Cola, se dico crema alla nocciola penso a Nutella, in realtá a tal proposito oggi Pan di Stelle che sta provando con un altro angolo d’attacco a competere con nutella che fino ad oggi non aveva rivali.

    Dobbiamo quindi tenere in mente che ci deve essere una parola e un angolo di focalizzazione a cui il nostro marketing deve legarsi e a cui il nostro prodotto ovviamente deve dare la risposta giusta. 

    Pensa se applichi questa regola anche alla tua azienda e ai tuoi prodotti.

    Collegati al mio canale YouTube per non perdere le altre video pillole di Traformazione Integrata

  • La legge dell’estensione di Linea e del Sacrificio – Le 22 immutabili leggi del marketing – Al Ries

    Continuiamo ad approfondire il libro “Le 22 immutabili leggi del marketing” di Al Ries (Qui trovi la legge della Leadership). Oggi vorrei focalizzarmi sulle leggi numero 12 e 13. In particolare legge 12 – “la legge dell’estensione di linea” e la legge 13 – “la legge del sacrificio”.

    Di solito quando partiamo con il nostro progetto imprenditoriale abbiamo un’idea unica molto focalizzata e molto importante. Quello che succede è che una volta che acquisita la nostra fascia di clienti cerchiamo dei modi alternativi per crescere.

    Quali sono i modi alternativi per crescere ? Uno di questi é quello di estendere la linea. Cosa significa estendere la linea? Significa che se prendiamo l’esempio di Coca Cola, al fine di aumentare le vendite ad un certo punto ha introdotto la Coca cola light allo stesso modo con cui 7-Up ha introdotto altri tipi di bevande. In realtà questa operazione non fa altro che indebolire il nostro marchio. Nella mente dei nostri consumatori e dei nostri clienti dobbiamo essere individuati e individuabili per un tema specifico.

    Allo stesso modo, visto che le 22 leggi sono molto legate, la legge del sacrificio ci impone, piuttosto che estendere, di ridurre il nostro tipo di servizi per essere ancora più focalizzati ed essere primi nella mente dei clienti.

    Nella legge del sacrificio Al Ries prende ad esempio quello che è stato “l’esperimento” di Federal  Express nella consegna dei pacchi. Prima dell’acquisizione di Federal Express la  compagnia precedente era una compagnia di trasporto di pacchi per qualunque tipo di pacco: pacco piccolo, grande, inviato in giornata o in settimana e così via.
    In realtà Federal Express ha fatto un “semplice” lavoro di focalizzazione; ha deciso che il suo  focus era la consegna il giorno il giorno dopo. Da quel momento in poi il mercato di FedEx é cresciuto sempre più. Perché? Perché lì dove ad un cliente serviva la spedizione entro il giorno dopo sapeva a chi rivolgersi.

    Essere focalizzati, quindi non estendere la linea e rinunciare a qualcosa, non vuol dire vendere di meno, non vuol dire non vendere anche servizi a valore aggiunto ai nostri clienti; vuol dire però essere riconosciuti in un modo specifico e per una caratteristica specifica dai nostri clienti. Dobbiamo quindi essere ben attenti al fatto che non significa limitarci; e molto spesso questo limitarci non significa fare meno fatturato, vuol dire fare sicuramente fatturato di qualità, vuol dire riuscire ad uscire con un prezzo più alto e quindi ad avere margini più alti. Quindi in definitiva se abbiamo bene in mente queste due leggi sicuramente non metteremo a rischio il nostro business se funziona. Inoltre se riusciremo a rinunciare seguendo la legge del sacrificio, riusciremo a rimettere in sesto il nostro business lì dove sta cominciando a scricchiolare.

    Non dimenticarti di iscriverti al mio canale

  • La legge della Leadership

    Ho deciso di dedicare una parte della mia rubrica ad alcuni libri che hanno influenzato e che influenzano il mio modo di lavorare. Primo fra tutti é un libro di Al Ries che si intitola “Le 22 immutabili leggi del marketing” che ti consiglio sicuramente di leggere e che ogni buon imprenditore dovrebbe avere ben impresso in mente

    Vedremo in vari step questo libro perché secondo me è davvero un libro importante.

    Il libro è ormai datato ma le 22 immutabili leggi del marketing non sono davvero cambiate, quindi l’intento di Al Ries è stato sicuramente raggiunto e le sue affermazioni sono valide ancora oggi.
    Non vedremo tutte e 22 le leggi, ti consiglio di comprare il libro; oggi ci focalizziamo solo sulla legge numero 1.

    La prima legge di Al Ries é la Legge della leadership.

    Legge della leadership afferma che “è meglio essere primi che è meglio degli altri”.
    L’errore che facciamo come imprenditori e spesso di essere troppo focalizzati sul prodotto piuttosto che sulla percezione che le persone hanno del nostro prodotto. Molto spesso pensiamo che per essere primi il nostro prodotto deve essere meglio degli altri.

    In realtà non è così. Quello che dobbiamo fare è andare a prenderci la nostra nicchia di mercato, differenziarci dalla concorrenza per essere diversi e quindi primi per la risoluzione di un determinato problema dei nostri clienti. Dobbiamo tenere bene in mente, un cosa fondamentale di cui parla Al Ries: nessuno conosce i secondi.

    Se pensiamo al primo uomo che é andato sulla luna lo conosciamo tutti, e il secondo? Io non lo conosco non so tu!!!

    Quindi, nella nostra vita da imprenditore, dobbiamo puntare a diventare i primi in una nicchia di mercato. Come dice Al Ries in altre leggi, se non esiste una categoria ne creiamo una nuova per essere primi. Se non possiamo dominare la categoria nella quale siamo ora, se siamo secondi terzi o peggio ancora più avanti nelle classifica delle aziende che dominano questa categoria, dobbiamo uscire fuori da questa categoria e crearne una nuova che acquisisca i clienti da un altro angolo d’attacco quindi risolva il problema del cliente da un’altra focalizzazione!!!

    Vedremo anche altre leggi nella nel corso delle prossime pillole.

    Fammi  sapere se tu hai già letto questo libro è che ne pensi, e per non perderti le altre pillole e per non perderti le altre leggi iscriviti al mio canale in modo da essere sempre aggiornato!!!

Trovi utili i contenuti del mio blog, condividilo con i tuoi amici!!!